…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

lunedì 18 novembre 2013

Elusione

Parlava. Parlava molto. Non tralasciava niente  
senza che la sua voce lo soppesasse.   
Quante e quante notti in bianco  
ad ascoltare i treni, le navi o le stelle,  
a calcolare la materia ed il colore del suono,
a dare nomi a ombre e nubi. Ora,  
quest'uomo cordiale e loquace sta in silenzio,  
forse perché sul fondo ha intravisto i fanali spenti,   
e si rifiuta  
di articolare la parola unica ed estrema: "nero".  
Ghiannis Ritsos
Posta un commento