…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

sabato 31 agosto 2013

Quando il respiro

Quando il respiro
ha eretto la capanna della notte
ed esce
a cer­care in cielo la sua flut­tuante dimora
 e il corpo
vigneto san­gui­nante
ha riem­pito le botti del silenzio
gli occhi sono traboccati
nella luce veggente

Quando ognuno s’è vanificato
nel suo segreto
e tutto s’è com­piuto due volte –
la nascita
sale can­tando per ogni scala di Giacobbe
agli organi della morte –
 allora
un bel lampeggiare
accende il tempo
Nelly Sachs
Posta un commento