…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

venerdì 21 giugno 2013

Il tempo provvisorio

Qui il tarlo nei legni,
una sete che oscena si rinnova
e dove fu amore lebbra
delle mura smoz­zi­cate delle case dissestate:
un dirotto oriz­zonte di città.
Per­ché non ven­gono i saldatori
Per­ché ritar­dano gli aggiustatori?
Ma non è dis­ser­vi­zio cittadino,
è morto tempo da spa­lare al più presto.
E tu, quanti anni per capirlo:
troppi per esserne certo.
 Vit­to­rio Sereni
Posta un commento