…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

venerdì 27 marzo 2015

Tra le rovine del mondo



Ho visto il tuo volto attorno alla casa

dipinto su ogni ramo,
mi sono scrollato l’aurora dalle spalle

e ho iniziato la ricerca: è venuta?
ho domandato alla rugiada sui rami

ho domandato al sole se avesse letto
i tuoi passi, dove la notte ti aveva vista,

come si erano incamminati
accanto a te i fiori della casa e gli alberi.

Quasi disgiungo i miei giorni e me stesso:
là è il mio sangue e qui il mio corpo – fogli
che le scintille trascinano tra le rovine del mondo.

Alī Ahmad Sa'īd Isbir (Adonis)
Posta un commento