…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

giovedì 11 settembre 2014

Siloe (e intanto)

Ti parlo come parlano i ciechi
che hanno il silenzio negli occhi
e sulle labbra delle palpebre
vedono il vento in un filo di saliva
un orlo disegnato di ombre nei passi
della polvere che s’impasta di luce
in desideri incurabili di sapere tutto
con le mani sul viso ti ascolto e ti vedo
e intanto è mio tutto quello che io so di noi.
Raffaele Di Pietro


Posta un commento