…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

giovedì 15 maggio 2014

Sentimento del mondo

Ho soltanto due mani   
e il sentimento del mondo,   
ma sono pieno di schiavi,   
i miei ricordi scorrono   
e il corpo transige   
nella confluenza dell’amore. 
Quando mi alzerò, il cielo   
sarà morto e saccheggiato,   
io stesso sarò morto,   
morto il mio desiderio, morto   
il pantano senza accordi. 
I compagni non hanno detto   
che c’era una guerra   
e che era necessario 
portare fuoco e viveri.   
Mi sento disperso, 
 anteriore a frontiere,   
umilmente vi chiedo   
che mi perdoniate. 
Quando i corpi passeranno
io resterò solo solo   
capeggiando la memoria  della guardia, della vedova e del microscopista   
che abitavano la baracca   
e non furono ritrovati   
all’albeggiare 
quest’albeggiare 
più notte della notte.
Carlos Drummond de Andrade
Posta un commento