…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

venerdì 29 novembre 2013

Paragonarti

Con la natura, quella robetta da poco
non voglio paragonarti,
ma piuttosto col declino dell’Impero Romano
un lusso grandioso come fare il bagno tutto il giorno
come vomitare in un secchio d’oro
dopo aver mangiato troppe ostriche
e come scaldare la casa bruciando banconote
e andarsi ad ammarare con una Porsche rossa
su una strada costiera con le palme.
Tu sei come vedere tutte le più belle
attrici di questo secolo
in un solo lungo film, ma nella realtà,
e poi tornarsene a casa da solo
alla stufetta a gas e a una cena in scatola.
E’ un grande lusso lasciarti e andarmene da solo
un’abbondanza di materie preziose
una carovana di seta che va per la sua strada
e tutta l’esotica pellicceria
che c’è per gli eschimesi.
Mi piacerebbe toglierti ogni tipo
di vestiti, tutte le mutevoli mode
dalla gonna di rafia al manto da mandarino
per non dimenticare l’armatura di Jeanne d’Arc
facendo di te il personaggio più nudo della storia.
Ma peraltro devo astenermi
dal confonderti con la storia
che, lo so, ti annoia
e in confronto a te è anche una robetta da poco.

Henrik Nordbrandt
Posta un commento