…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

mercoledì 19 giugno 2013

Incendiario

Ore focaie. L’ottuso
attor­niarci di pie­tre in disor­dine, cuore
con­tro cuore, noi, carcassa
di paglia
che mar­ci­sce per l’umida
durata della notte.
Più niente. L’occhio freddo
si apre sul freddo,
come un’immagine di fuoco
man­gia da parte
a parte la parola
in affanno nella tua bocca. Il mondo
è
tutto quanto gli lasci, è solo
te
nel mondo dove entra
il mio copro: que­sto luogo
dove tutto è mancante.
Paul Auster
Posta un commento