…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

sabato 2 marzo 2013

Il linguaggio

Colloca Io
ti amo da qualche
parte

tra i denti
e gli occhi,
mordilo

ma sta’ attento
a non far male,
tu vuoi tanto,

vuoi così poco.
Le parole
dicono tutto.

Io
ti amo
ancora,

allora per cosa
esiste
il vuoto. Da riempire

da riempire.
Ho udito parole
e parole colme

di buchi
dolenti. La favella
è una bocca.

Robert Creeley
Posta un commento