…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

sabato 2 marzo 2013

Canzone

Quei fiumi corrono da quella terra
al mare. il vento
trova alberi da scuotere
poi riprende il cammino.

E quanto a me, ebbene quanto a me
qualsiasi giorno potrei essere
favorito dalla buona fortuna
o sommerso in abietta malasorte.

Non posso fermare gli elementi
mettendo insieme
me e un altro
per fermare quei fiumi. 
O trattenere il vento
con la mia mano dall'albero,
la mente dall'oggetto,
l'amore da lei o da me.

Sii naturale, mentre vivi.
morti, moriamo anche a questo,
andiamo per tutt'altra
strada, io spero.

E quanto a me, ebbene quanto a me
qualsiasi giorno potrei essere
favorito dalla buona fortuna
o sommerso in abietta malasorte.

Te io voglio per sostegno
nella vita che abbiamo qui,
in attesa di vedere
come va a finire.

Grida, grida forte
io ti sentirò, o
se non io, ti sentirà il vento
per amore dell'albero.

Robert Creeley
Posta un commento