…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

lunedì 5 novembre 2012

La più oscura delle amanti

Ti amo come se fossi
la preda indifferente, la più oscura
delle amanti.
Amo il tuo volto
di bianche stanchezze,
le tue mani
che esitano, ciascuno delle parole
che senza volere mi hai dato.
Voglio
che mi ricordi e dimentichi
come io
ti ricordo e dimentico:
su uno sfondo
in bianco e nero,
spogliata come
la neve mattinale
si spoglia della notte,
fredda, luminosa,
voce incerta di rosa.
Nuno Júdice
Posta un commento