…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

domenica 2 settembre 2012

Inno alla vita

È bello avere scelto 
Di vivere la vita 
E collocare il tempo  
Dentro un cuore infinito, 
E avere visto le sue mani 
Posarsi sopra il mondo 
Come su di una mela 
In un orto concluso, 
Avere amato la terra, 
 La luna e il sole 
Con un’intimità senza pari, 
E avere affidato 
Il mondo alla sua memoria
 Come un cavaliere luminoso 
Si concede al suo cavallo nero,
 Avere dato un volto 
A queste parole: 
Donna, bambini,
 Di continenti erranti,
 E aver ferito l’anima 
A piccoli colpi di remo 
Per non impaurirla 
Con un urto improvviso. 
È bello aver conosciuto 
L’ombra sotto le foglie 
E avere sentito l’età 
 Arrampicarsi sul corpo nudo 
Avere accompagnato 
Lo scorrere doloroso 
Di sangue cupo nelle vene 
E reso lucente come oro il silenzio 
Della stella Pazienza, 
E avere tutte queste parole  
Che si muovono nella testa
 Scegliere le meno belle 
Per regalare loro un momento di festa, 
Aver sentito la vita 
Frettolosa e poco amata 
E averla imprigionata
In questa poesia.
Jules Supervielle
Posta un commento