…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

sabato 21 aprile 2012

Alla fine del viaggio

Non me lo dico, ma
è ben chiaro che presto
la mia vita finirà
se non è già finita.
Ed era sempre chiaro
che, per vivere, m’era
necessario non vivere,
restare ingenuo, ignaro.
Non l’ho fatto apposta:
era curiosità, era coraggio,
era imprudenza. Sosta
ora alla fine del viaggio
l’imprudente, e non sa
che guardare intorno,
il mondo, che comincia,
ora, col nuovo giorno.
Pier Paolo Pasolini
Posta un commento