…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

mercoledì 15 aprile 2015

Gli uomini che cantavano

Gli uomini che cantavano
il gelsomino e la luna
mi hanno lasciato in eredità il loro dolore,
il loro amore, il loro ardore, il loro fuoco.
La passione che consuma
le labbra come una stella,
la schiavitù di
una bellezza così fragile.
E la malinconia
di desiderare in eterno
una voluttà la cui essenza
è durare un momento.
Ricardo Molina
Posta un commento