…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

martedì 31 marzo 2015

Felicità che troppo bruci…



Felicità che troppo bruci, come
oggi tu mi diventi intollerabile.
Allontana da me questo tuo vino
così pungente e forte.
Tremante, sfatto dall’angoscia, il cuore
desolato e in tumulto
incontro a te cammino
come un giorno camminerò alla morte.
Sergio Solmi – 1932/1940
Posta un commento