…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

giovedì 8 gennaio 2015

Queste notti

Queste notti, queste notti insonni
che non riusciranno più ad essere
così pienamente vive quando lunghi
occhi aperti nella notte, e resse
di pensieri e prostrate e funghi
velenosi, e figli e messe
per noi che si muore, ci faranno
ugualmente insonni, come si stesse
aspettando qualcosa da un quotidiano capodanno.
Queste notti, queste notti di poesia da muro
così piene di umano e lanciate nel buio
e sfrecciate per le strade piene di nessuno…

Angelo Maria Ripellino
Posta un commento