…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

martedì 29 ottobre 2013

Come bianchi animali notturni



Come bianchi animali
notturni, le tue braccia
vengono dove l'anima si schianta dolcemente.
Simile a un piano di profondo argento
lungo il mio fianco vibra la tua voce,
come mare tranquillo, solitario.
Eunice Odio
"Poema terzo - Consumazione"
Posta un commento