…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

giovedì 14 marzo 2013

Quando io

Quando io non avevo te
amavo la Natura come un monaco mite ama Cristo...
Ora amo la Natura
come un monaco mite ama la Vergine Maria,
religiosamente, a modo mio, come prima,
ma in altra maniera più commossa e vicina...
Vedo meglio i fiumi quando cammino con te
per i campi fino alla riva dei fiumi;
seduto al tuo fianco osservando le nuvole
le osservo meglio -
Tu non mi hai preso la Natura...
Tu hai cambiato la Natura...
Hai portato la Natura vicino a me,
per il tuo esistere la vedo meglio, ma è la stessa,
per il tuo amarmi, l'amo nello stesso modo, ma di più,
per il tuo avermi scelto ad averti e amarti,
i miei occhi l'hanno osservata più attentamente
sopra tutte le cose.
Non mi pento di quello che fui una volta
perché ancora lo sono. 

 Alberto Caeiro, (Fernando Pessoa)
 dal libro Poemi di Alberto Caeiro
Posta un commento