…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

martedì 5 febbraio 2013

IL POETA ARNOLD SLUCKI IN VIA NOWY SWIAT



Prima
di andarsene per sempre
a Gerusalemme
camminava per via Nowy Swiat
guardava senza vedere niente
un vecchio cappotto senza un bottone
la fronte sempre sudata
le tasche piene di poesie
le tirava fuori una dopo l’altra
davanti a un portone
me le metteva in mano
e me le faceva leggere
È buona?
Non è buona
Dispiaciuto
prendeva la successiva
la quinta la decima
Alla fine trasse di tasca una colomba
E questo cos’è? domandai
Non lo vedi?
La mia ultima poesia!
Non sai che un uccello è una poesia?
Poesia che vola?
. Ryszard Kapuściński
Posta un commento