…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

giovedì 21 febbraio 2013

Fuori c'è della voce

Fuori c'è della voce, un fragoroso
fiato di mezze grida e di lamenti,
da quando il roco desiderio è esploso,
giù giù per tutti gli altri avvenimenti,

e le parole, care e calde e dure,
canzoni della voglia e buon furore,
pure parole o parole impure:
fuori di te c'è voce e c'è rumore.

Dentro, interno a te, silenzio forte
come il silenzio che illumina un sogno,
o quello in cui si distilla la morte,

o quello in cui l'atroce bisogno
della madre si muta in vittoriosa
pausa d'amore, e schiude la sua rosa.
Roberto Piumini, da L'amore morale, canzoniere erotico
Posta un commento