…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

venerdì 14 dicembre 2012

Maggio

Non appassiscono i baci 
come i fiori dell’albero di fuoco, 
né mi crescono baccelli sulle braccia; 
ma sempre rifiorisco 
con questa pioggia interna, 
come i cortili verdi di maggio 
e rido perché amo il vento e le nuvole 
e il passo degli uccelli canori, 
e sebbene io resti impigliata nella rete dei ricordi, 
coperta d’edera come le antiche muraglie, 
continuo a credere nei sussurri serbati, 
nella forza dei cavalli selvaggi, 
nel messaggio alato dei gabbiani. 
Credo nelle radici innumerevoli del mio canto.
Gioconda Belli
Posta un commento