…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

giovedì 20 dicembre 2012

La parete

Con i momenti freddi del passato recente,
Con i tuoi occhi selvaggi racchiusi nel tuo comportamento silenzioso
costruisci una parete intorno me
Ed io fuggo da te verso un percorso senza direzione.
Fino a quando non vedrò le valli sulla terra delle lune
Fino a quando non laverò il mio corpo nelle fontane d'acqua di luce
nella nebbia colorata di una mattina calda di estate
Riempirò la mia gonna dei gigli dei campi
E sentirò il canto dei galli dai tetti del villaggio
Sto fuggendo da te verso i fianchi della valle
dove premerò i miei piedi sulla terra
fino a quando i miei piedi affonderanno nell'erba
Sto fuggendo da te verso una spiaggia deserta
Dove sui massi persi sotto le nubi scure
Imparerò il ballo tortuoso dell'uragano dell'oceano.
In un lontano tramonto, come le colombe selvagge
Vedrò i campi, le montagne ed il cielo sotto i miei piedi.
E in mezzo a cespugli asciutti sentirò
la musica estatica degli uccelli del campo.
Forugh Farrokhzad
Posta un commento