…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

domenica 11 novembre 2012

Non perderti



Non perderti, non allontanarti dal pensiero,
non uscire dal desiderio
tanto da non potervi ritornare
e non provarne
mutuamente tu ed io alcuna pena.
Fa' che questo non si avveri.
Non lasciarmi immaginare
un tempo
in cui sia fatta aliena,
musa in ansia, fuggitiva
trattenuta appena.
Resta
nella adiacenza dell'umano
se non proprio del suo male
almeno del suo dolore,
ti prego,
forse non dovrei, ti porta
il tuo respiro
dov'è necessario,
lo voglia o non lo voglia, per te andare.
Và, però non ti eclissare
nel nulla immemoriale,
sia nell'essere certo e incancellabile
che nell'essere tu eri, tu nell'essere sei stata.
"Di che soffri, per chi ti dai pensiero?"
Fece un cenno d'addio verso l'Europa,
sparì sotto coperta. Non so dove,
ma è lontana. S'è fatta un'altra vita".
Parole udite sì, ma tronche, in uno
di quegli attimi più che lunghi eterni
che arrivano ora sì ora no voci
e richiami, tra gli alberi strinati dalla provenza
in terre dove occhieggia sotto gli strapiombi il mare.
Mario Luzi
Posta un commento