…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

venerdì 7 settembre 2012

Mani vuote

E’ facile imbrogliare.
Non c’è vanto nell’essere infedeli.
Tradire la fiducia che qualcuno ha riposto in te all’inizio non costa nulla.
La fai franca, continui a prendere sempre un pò di più, finchè non rimane più nulla.
Stranamente, le mani dovrebbero essere piene dopo tutto quel prendere, ma quando le apri non ci trovi nulla.

Posso non farci caso la prima volta o la seconda, gonfiarmi di orgoglio per aver goduto di quelle avventure della carne nel più cerebrale dei modi.
E invece ho smussato la punta dell’acciarino che accendeva la scintilla fra di noi, il desiderio sopra ogni altra cosa.
Jeanette Winterson da “Scritto sul corpo”
Posta un commento