…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

mercoledì 12 settembre 2012

Il nostro amore fu un fiume carsico

Il nostro amore fu un fiume carsico, un Timavo.
Non si snodò in anse tranquille che rallegrassero i campi
d’una fertile valle, non fu fiancheggiato da strade;
né ponti o barche mai l’attraversarono.
Fu il lampo d’una sorgente, il fremito di giovani acque
subito inabissate in una lunga ed oscura caverna.
Camminando nei nostri separati deserti,
noi lo credemmo perduto. Invece ci accompagnava,
il nostro fiume sotterraneo e cresceva nell’andare,
puro e potente nel suo alveo sepolto.
Ed ora, ecco, risorge e corre libero alla foce
sotto un cielo stupito della sua ricomparsa.
In noi riversa la sua piena d’estasi
ed il suo canto senza storia, senza stanchezza o delusione:
più bello per il mistero da cui prorompe
e per l’imminenza del mare.
Margherita Guidacci
Posta un commento