…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

domenica 23 settembre 2012

Segnali

Girovagare per assenze
riempie solitudini e genera deserti.
Qualche volta
un moscone cavalca l’aria
in cerca della tua bocca.
Ed è silenzio.
Un silenzio rosso
che disegna scenari
per i nostri “arrivederci”.
Io,
poco distante da te,
ingrandisco di un abbraccio
la tua ombra.
Quanti cieli ci siamo persi?
E le stelle erano sempre
il riflesso del tuo sguardo più grande
anche quando cadevano sulla genesi
dei desideri.
Ora mi basterebbe abitare
l’insegna al neon intermittente,
rotta,
come un segnale di vita
- o di soccorso -
della tua noia.
- come un segnale di vita -
Beatrice Niccolai
Posta un commento