…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

venerdì 25 maggio 2012

Sogni non ne ho più

Mi abbandoni, mi distruggi.
Come sacco di stracci
il mio corpo si dissolve
nella mia malinconia.
Il colore scivola via,
il mio viso non sorride più.
Lo sguardo sommerso nelle
onde di un oceano in tempesta.
Mi lasci nel mio mondo,
in questo castello oscuro
senza luce, senza più magia,
un Re senza corona ne Regina.
Te ne vai, da sola sulla via
cancellando le tue tracce,
bruciando i ricordi di un amore
nato sotto un cielo di stelle.
Il male mi trascina via
In un tunnel senza fine
che brucia la mia gioventù
dove sogni non ne ho più.
Se un giorno tornerai
non troverai il mio castello,
il mondo che volevi insieme a me,
il poeta che scriveva sul tuo cuore.
Sogni non ne ho più.
Il tempo si è fermato insieme a me
all'ombra del mio ultimo respiro
che si libera tra quelle stelle
che guardavi stretta a me.
Bisser Genga
Posta un commento