…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

domenica 15 aprile 2012

Solitudine

La solitudine non è mai con voi;
è sempre senza di voi,
e soltanto possibile con un estraneo attorno:
luogo o persona che sia,
che del tutto vi ignorino,
che del tutto voi ignoriate,
così che la vostra volontà e il vostro sentimento
restino sospesi e smarriti
in una incertezza angosciosa
e, cessando ogni affermazione di voi,
cessi l'intimità stessa della vostra coscienza.
La vera solitudine è in un luogo che vive per sè
e che per voi non ha traccia nè voce,
e dove dunque l'estraneo siete voi.
Luigi Pirandello - Uno nessuno e centomila
Posta un commento