…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

domenica 15 aprile 2012

Motivo

Canto perché l’istante esiste
e la mia vita è completa.
Non sono allegro né triste:
sono un poeta.
Fratello delle cose fuggitive,
non provo piacere né afflizione.
Attraverso notti e giorni
nel vento.
Se demolisco o edifico,
se sono o mi annullo,
non so, non so. Non so se rimango
o passo.
So che canto. E il canto è tutto.
Ha sangue eterno l’ala ritmata.
E un giorno so che rimarrò muto:
– più niente.
Cecilia Meireles
Posta un commento