…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

domenica 1 aprile 2012

Il tuo silenzio

Ti allontani così in fretta
Lasciate da tempo le colonne d'Ercole
Sulla schiuma dei mari
Mai scandagliati
Sotto il corso delle stelle
Mai contate
Ti spingi
Con gli occhi aperti.
Il tuo silenzio
La mia voce
Il tuo stare
Il mio andare
Il tuo tuttofinito
Il mio ancoraqui.
Marie Luise Von Kaschnitz
Posta un commento