…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

martedì 24 aprile 2012

Dopo quindici anni di matrimonio

Ordinando vecchie carte
cartoncino
la sua grafia
matita
una dopo l’altra le seguenti righe:
«Dato un bacio
non riuscivo a fare l’amore
lui dice Allora dormo fuori
dico Però dì a quella gente
che deve andarsene
Dice Faresti meglio ad alzarti
e a preparare la cena
dico Preparala da solo
Mi prende a schiaffi»
Sconvolto leggo e rileggo
rifletto
non mi viene in mente nulla
Lo mostro a lei:
«Sì
la mia scrittura
Non mi ricordo assolutamente
ma sarà stato così»
Se ne va
io solo di fronte al cartoncino
documento di prova Condannato
a vergogna e disgusto
ma sempre e ancora
senza memoria
Torna indietro:
«Ora ricordo
E’ così che allora
annotavo i sogni»
Mi bacia e va.
Erich Fried
Posta un commento