…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

sabato 10 novembre 2012

Si spalanca l’immenso paesaggio

Si spalanca l’immenso paesaggio di prati e di roccia
su un sentiero tracciato.
Il mio cammino in un’immagine antica,
non ancora pronunciata sino in fondo.
Parlo durante il viaggio,
converso con me stessa,
con le pietre.
Quante cose hanno visto.
Quale dimensione del tempo
è nella loro evoluzione?
Cos’è un giorno
se c’è sempre luce
a nord e a sud del mondo?
Alcune cime si protendono
allungate nel ricordo di un mare
temporaneamente scomparso,
atteso, chiamato.
Quanta fatica per capire le montagne
così inquiete.
Cosa penseranno di me quando le guardo
così sprovvista di sentimenti adatti?
Cristina Donà
Appena sotto le nuvole
Posta un commento