…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

giovedì 25 ottobre 2012

Io ti chiedevo sempre di più

Io ti chiedevo sempre di più, tu mi davi tutto, sino a un eccesso ignoto di lussuria e oblio dove iniziavano a schiudersi, là nei tuoi occhi, le porte d'oro e di illusione dell'infinito. Era un sentiero scuro, interno, senza orme, quel sentiero strano di carne che percorrevamo follemente in un mare di brame impossibili, cercando, come ciechi, il sole dell'imprevisto.
Juan Ramón Jiménez, "La bassezza", XII, in "Libros de amor"
Posta un commento