…Dicono che c'è un tempo per seminare e uno più lungo per aspettare… io dico che c'era un tempo sognato che bisognava sognare.

...solo un sogno, un'emozione...una nuvola...solo un alito di vento che ti sfiora, solo l'eco dei tuoi passi nella sera...

mercoledì 24 ottobre 2012

Di', ti ricordi dei sogni?

Di', ti ricordi dei sogni?
Quand'erano proprio lì, davanti?
Che distanza, in apparenza, dagli occhi!
Sembravano alte nuvole,
fantasmi senza appiglio,
orizzonti irraggiungibili.
Ora guardali, con me,
eccoli dietro di noi.
Se erano nuvole,
siamo su nuvole più alte.
E se orizzonti, lontani,
ora per vederli
bisogna voltare la testa
perché li abbiamo passati.
Pedro Salinas, "Ragioni d'amore - 42"
Posta un commento